You must enable Javascript on your browser for the site to work optimally and display sections completely.
FOCUS INCONTRO
Il governo del "cambiamento" sembra convincere gli italiani: la fiducia che riscuote registra un aumento di 18 punti rispetto al precedente. L'Italia è infatti, fra i 27 Paesi considerati nell’indagine, quello che mette a segno l'incremento maggiore, raggiungendo il livello del 43%. Da notare che il Francia la fiducia nel Governo cala dell'1% scendendo al 32%, in Germania scende del 3% portandosi al 40% e in U.K. sale di 6 raggiungendo il 42%. In linea con U.K. gli USA, dove la fiducia recupera 7 punti e si porta al 40%. Lo rileva l'edizione 2019 del Trust Barometer – la ricerca annuale che misura la fiducia realizzata da Edelman - che verrà presentata nel prossimo appuntamento di "59 minuti su…" di The Ruling Companies.

Anche quest'anno resta alto il gap di fiducia fra la popolazione in generale e le élite dei rispettivi Paesi: 24 punti in U.K., 18 in Francia, 13 negli USA, 7 in Italia. Le donne si rivelano più "sfiduciate" degli uomini: il gap è a due cifre in molti Paesi, in Germania è a 12 punti, negli USA a 11, mentre in Italia non c'è alcuna alcuna differenza di genere in termini di fiducia complessiva. In netto aumento, nel mondo, la fiducia nel "proprio datore di lavoro", istituzione che supera, con il suo 75%, sia le NGO,s (57%) sia le imprese in generale (56%) sia i governi (48%) sia i media (47%). In calo, invece, la fiducia nei social media: a furia di fake news senza controllo la gente sta rivalutando i network delle aziende, dei media tradizionali e dei motori di ricerca.

L'indagine è stata realizzata fra il 19 ottobre e il 16 novembre 2018 in 27 Paesi con interviste a 33.000 persone.
WHEN
  19 February 2019
  From 15.15 PM at 16.14 PM CET
WHERE
20121 Milano (MI) - Italia
RELATORE

Sergio Veneziani

Executive Vice President Corporate Crisis, Edelman

Membro del Management Board, Veneziani è entrato in Edelman nel 2001. In precedenza, dal 1997 al 1999, è stato Direttore Comunicazione in Alcatel Italia, occupandosi di pubblicità, ufficio stampa, comunicazione interna e Public Affair. Dal 1992 al 1997 è stato Direttore Comunicazione in IBM Semea (pubblicità, ufficio stampa, comunicazione interna e Public Affair). Prima di IBM ha lavorato come giornalista nelle testate Espansione, Il Giorno e Capital. Nel 1999 ha pubblicato "Organizzare l'ufficio stampa", Il Sole 24 Ore Editore, giunto alla quinta edizione. Ha una licence in Sociologia conseguita all'Università Sorbonne di Parigi. In Edelman si occupa prevalentemente di clienti corporate e di comunicazione di crisi.
webinar

Welcome to 2050. Megatrends and technologies disrupting business and society

Webinar, 27 May 2019

We are living in an era of disruptive changes and higher complexity: larger and increasing inequalities, unemployment, climate change, demographic and social changes, aging issues....
Read more
Incontro

Via della seta o rotte atlantiche? Il futuro degli scambi internazionali

Milano, 29 May 2019

Se il XX secolo è stato dominato, nel bene e nel male dall'Atlantico, è chiaro che il XXI lo sarà dal Pacifico. Per gli Stati Uniti questo significa lo spostamento del baricentr...
Read more
Incontro

Crisis Communication

Roma, 12 June 2019

Ogni organizzazione è soggetta a crisi. Con l’avvento dei social media l’immagine, la reputazione e la comunicazione, sono diventate particolarmente insidiose. In poche ore,...
Read more