Devi attivare JavaScript sul tuo browser per visualizzare corettamente questo sito
Per partecipare

Sei socio di The Ruling Companies? Fai il LOGIN e clicca il bottone ISCRIVITI.

Vuoi essere nostro OSPITE a questo incontro? Clicca il bottone ospite, inserisci i tuoi dati e aspetta la nostra conferma.

Hai bisogno di assistenza? Contattaci oppure leggi le nostre FAQ.

FOCUS INCONTRO
Se il XX secolo è stato dominato, nel bene e nel male dall'Atlantico, è chiaro che il XXI lo sarà dal Pacifico. Per gli Stati Uniti questo significa lo spostamento del baricentro economico, politico e scientifico dalla costa Est alla costa Ovest, per l'Europa rischia invece di portare a una relativa e progressiva emarginazione rispetto alle grandi trasformazioni future. Il progetto cinese Belt and Road, noto anche come BRI o Nuove vie della Seta, apre nuove opportunità per costruire rapidamente una rete infrastrutturale che colleghi il Vecchio Continente all'Impero di Mezzo. Per Marco Polo e Matteo Ricci, figure tuttora venerate in Cina, la strada verso l'Oriente fu alla base della loro fama: sarà lo stesso per i governanti europei disposti a legarsi strettamente a Pechino? Quali i rischi nel rafforzare l'alleanza con un regime autoritario e un sistema economico dominato dalle imprese di Stato? La strategia giusta nei confronti della BRI è quella degli accordi bilaterali, o piuttosto del fronte europeo unico? E come fare per preservare la fedeltà all'atlanticismo, dal 1945 elemento centrale del posizionamento internazionale del'Italia?
QUANDO
  29 maggio 2019
  Dalle ore 17.00 alle ore 19.00 CEST
DOVE
20121 Milano (MI) - Italia
RELATORI

Luigi Consiglio

Presidente, GEA

Luigi Consiglio, dal 2009 è Presidente di GEA, dove lavora dal 1987. È oggi uno dei massimi esperti mondiali del food e fast moving consumer goods, con una profonda conoscenza delle dinamiche competitive e di filiera, dei principali canali di sbocco ed in particolar modo del canale Ho.Re.Ca e della ristorazione. Ha sviluppato grandi competenze lavorando sia con aziende di produzione che con i maggiori retailer italiani. Ha assistito nella crescita alcune tra le maggiori aziende italiane attraverso l'internazionalizzazione, lo sviluppo di nuovi prodotti, l'accesso a canali distributivi diversi e ristrutturazioni di grande successo. È specialista nella ridefinizione dell'assetto strategico e nella realizzazione operativa dei maggiori cambiamenti aziendali, così come di tutte le iniziative straordinarie nella vita di un'azienda. Ha seguito progetti complessi di integrazione internazionale. Laureato in Economia e Commercio presso la Bocconi, con un MBA conseguito all'INSEAD a Fontainebleau.

Andrea Goldstein

Economista, OECD

Andrea Goldstein, responsabile per le economie emergenti alla Divisione degli investimenti internazionali dell’OCSE, è editorialista associato del Sole 24 Ore, collabora regolarmente con Aspen Institute Italia ed è Past President della Bocconi Alumni Association di Parigi. In precedenza è stato Managing Director e Chief Economist di Nomisma; Vice Direttore dell’Ufficio per l’Asia del Nordest della Commissione economica dell’ONU (a Incheon), dove ha gestito programmi di cooperazione economica regionale; e Vice Direttore della Support Unit del Heiligendamm-L’Aquila Process (HAP), contribuendo al dialogo politico tra i paesi del G8 e del G5 su alcune delle principali sfide dell’economia globale. Ha lavorato anche al Dipartimento economico dell’OCSE e al Foreign Investment Advisory Service della Banca Mondiale, oltre ad essere stato consulente della Inter-American Development Bank, del Department for International Development e del Ministero degli Esteri. I suoi libri più recenti sono Agenda Italia 2023, il Mulino 2018, Capitalismo rosso, Università Bocconi Editore 2017, e Il miracolo coreano, il Mulino 2013. È Adjunct Professsor alla Cattolica di Milano.

Intelligenza 2.0: quando l'intelligenza, da soggetto che innova, diventa oggetto di innovazione

Milano, 15 maggio 2019

Innovare nell'intelligenza è un cambiamento epocale. Per tutta la storia dell’umanità l'intelligenza è sempre una costante: equamente distribuita tra generi, ceti e popolazion... Leggi tutto

L'organizzazione vincente

Roma, 20 maggio 2019

Oggi il vero mantra delle imprese sembra essere quello della trasformazione. Cambia il modo di lavorare, cambiano le tecnologie in uso e di conseguenza le competenze richieste. M... Leggi tutto

Benvenuti nel 2050. Scenari e tecnologie che cambieranno pelle a business e società

Webinar, 27 maggio 2019

Viviamo in un'era di cambiamenti dirompenti dove aumentano la complessità e le interconnessioni. Il nostro mondo sta affrontando grandi sfide come la crescente disuguaglianza, la ... Leggi tutto

Via della seta o rotte atlantiche? Il futuro degli scambi internazionali

Milano, 29 maggio 2019

Se il XX secolo è stato dominato, nel bene e nel male dall'Atlantico, è chiaro che il XXI lo sarà dal Pacifico. Per gli Stati Uniti questo significa lo spostamento del baricentr... Leggi tutto